venerdì 20 gennaio 2012

Venerdì del libro: la grammatica della fantasia

Rodari è come Munari e pochi altri, uno di quegli autori su cui le Kemate potrebbero scrivere una enciclopedia di commenti e di lodi… non voglio annoiarvi con l’elenco di quelli che ho letto alle elementari e di tutti quelli che mi sono fatta regalare da quando ho scoperto di essere incinta, ora li sto custodendo gelosamente in attesa di sfoderarli tra qualche mese quando il primogenito perfettino saprà leggere bene-benissimo. Ho fatto un’unica eccezione con il libro dei perché quando ha passato la famosa fase del “e pecchè?”, ma in attesa di confrontarci sui nostri pezzi preferiti mi raccomando genitori creativi, leggete tutti “La Grammatica della Fantasia” (Einaudi).

Io mi sono divertita tantissimo a fare l’esercizio più famoso che lui consiglia prendere 2 parole dal dizionario aperto a caso e scrivere una storia in cui compaiono entrambe…provate e divertimento assicurato.


L'iniziativa del venerdì del libro è del blog di homemademma.

KeElle

15 commenti:

  1. Ciao,

    Rodari e Munari mi piacciono veramente e ho notato che sono apprezzati anche dai miei bambini!
    Presto scriverò un post su alcuni laboratori di Munari che abbiamo fatto e che ci hanno lasciato il segno! (abbiamo la sede dei laboratori di Munari a due passi da casa....). COmunque grazie per lasegnalazione, quel gioco delle parole m'ispira!
    alessandra

    RispondiElimina
  2. Come darvi torto... Rodari, Munari e aggiungerei Calvino... un trio perfetto.
    @Alessandra: che fortuna aver avuto la possibilità di partecipare a dei laboratori Munari... ho avuto la forte tentazione di essere tra i partecipanti ad una sorta di master sulla metodologia munari.. ma haimè troppo lontano da casa!

    Un salutone a tutte. A presto.

    RispondiElimina
  3. Sì sì sì!!!! Adoro questo libro, adoro Gianno Rodari e spero che i miei figli faranno come me, che tante ne sapevo a memoria da sfoderarne una per ogni occasione!!!

    RispondiElimina
  4. Un must. Un capolavoro. Una pietra miliare.

    RispondiElimina
  5. Un giorno ce la farò, un giorno ce la farò ad avere la mia collezione rodariana, per ora ho iniziato quella munariana. Ma so che ce la farò.

    RispondiElimina
  6. Un libro che non ho letto ma che mi incuriosisce molto. Dovrò procurarmelo!

    RispondiElimina
  7. E' un libro meraviglioso, un libro che tutti i genitori dovrebbero leggere, per conoscere e rubare un po' dei trucchetti di Rodari e metterli in pratica.
    Brava.
    Michela

    RispondiElimina
  8. Di Rodari inizi a leggere e non smetteresti più... :)
    bello!

    RispondiElimina
  9. La Grammatica della fantasia è una pietra miliare nella formazione di ogni creativo! Concordo! La cosa incredibile è scoprire che i nostri figli fanno già quei giochi in autonomia...
    Quante cose dimentichiamo crescendo!
    Grazie per averlo segnalato.
    Paola

    RispondiElimina
  10. @alessandra
    non vedo l'ora di leggere il post, ho una sana invidia nei tuoi confronti perché hai i laboratori di Munari vicino a casa.

    @vittoria
    Sai che non vedo l'ora che mio figlio entri in età per poter leggere e a apprezzare Calvino!
    Un saluto anche a te.

    @elena
    Fortissima una poesia di Rodari per ogni occasione, speriamo che i tuoi figli proseguano la tradizione.
    @mammainverde
    Vero

    @vogliounamelablu
    Prego.

    @mammozza
    Si, si riuscirai nel tuo intento, ne sono sicura e poi è un bellissimo obiettivo
    @Stefania
    Felice di avertelo segnalato.
    @Michela
    Sacrosante parole
    @Ci
    D'accordissimo
    @Paola
    Vero, siamo noi che con l'età ci arrugginiamo, una lettura di Rodari ogni tanto può farci solo bene.

    RispondiElimina
  11. Ultimamente sto trovando in giro tante recensioni di libri del caro buon Rodari ed è un piacere per me riscoprire ogni volta la magia di questo autore adatto ai piccoli ma ottimo anche per i grandi ;-)
    Questo libro che proponi tu lo conosco di nome ma non di fatto...chissà magari lo trovo in biblioteca, così colmo la lacuna!
    Ciao!

    RispondiElimina
  12. @maris
    ciao, mi rincuora sapere che Rodari viene riscoperto, è un segnale molto positivo. Stai tranquilla che in biblioteca lo trovi di sicuro.

    RispondiElimina
  13. Grazie! provvedo al più presto!

    RispondiElimina
  14. Ciao Jessica mi fa piacere che il suggerimento ti sia piaciuto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...