lunedì 12 dicembre 2011

Ricicla e regala: un tappeto da vecchie magliette.

Quando ho scoperto i tappeti fatti a uncinetto con scarti di vecchie lenzuola o magliette (rag rug) ho capito che avrei imparato a crochettare, dovevo farlo a tutti i costi.
Il mio primo, per ora unico, rag rug l'ho fatto usando magliette usate e non più riutilizzabili di tutti i componenti della famiglia, i due figli hanno contribuito con un modesto apporto però il tappeto è venuto fuori lo stesso. Ho deciso così che il mio lavoro sarebbe diventato un regalo natalizio ricicloso per tutta la famiglia!


Sono però indecisa se andare avanti o lasciarlo a questa grandezza, circa 1 metro di diametro.

Il lavoro più faticoso è stato fare i gomitoli dalle magliette e cercare vecchie magliette di colore diverso non so perché ma le trovavo solo bianche, il resto è stato uno spasso davanti alla tele o mentre raccontavo una storia ai miei due o semplicemente mentre loro giocavano e io li guardavo.
Uncinetto da 15, maglie alte e un numero notevole di vecchie magliette.


KeAle

8 commenti:

  1. Davvero lo trovi folk? Mi ispira il folk rag rug, ha un titolo altisonante.

    RispondiElimina
  2. Io ti adoro! Questo tappeto è bellissimo!

    RispondiElimina
  3. Noi lo abbiamo solo pensato, tu lo hai fatto!! Bravissima! Posso chiederti più o meno quante magliette hai usato? Sarei proprio curiosa di saperlo...
    Grazie grazie
    Paola

    RispondiElimina
  4. @madrecreativa
    grazie a te, i tuoi commenti mi spronano a combinarne mille altre!

    @oltreverso
    Dai fallo, ti assicuro che fare un tappeto con le proprie mani è una sensazione magnifica.
    Ho usato una quindicina di magliette ma solo la parte centrale, le maniche le ho usate per altri lavori.

    RispondiElimina
  5. Si, lo trovo. Mi ispira invece il tuo tapettino:)

    RispondiElimina
  6. @tatiana
    sarà che mi sono sentita ispirata quando l'ho fatto

    @vogliounamelablu
    grazie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...